Notaio Podestà  Marc’Antonio, Repetti Chiavarino – censo in Chiavari

data atto: 1601/01/09

sito in:

in caminata domus habitationis infrascripte nobilis Lucretiae

Regesto:

Il nobile Gio. Francesco Rivarola fu Giuseppe Maria notaio vende alla nobile Lucrezia, figlia del fu nobile Francesco Rivarola e vedova del fu nobile Giovanni Battista Rivarola, un censo di 52 lire di Genova annue fondato su una casa con botteghe posta in Chiavari ( … super domo una ipsius nobilis Io. Francisci de solario cum appotecis sub ea, iuribusque, pertinentiis, posite in burgo Clavari, cui coheret antea platea Clavari, retro alia domus dicti nobilis Io. Francisci, ab uno latere vicus et ab alio heredes quondam Io. Baptiste Raffi … ), per il prezzo di 800 lire. Gio. Francesco opera con la fideiussione del nobile Giovanni Repetti fu Gio. Antonio, mentre Lucrezia agisce con il consiglio del figlio Lorenzo Argiroffo fu Giovanni Battista e dello spettabile Vincenzo Rivarola fu Benedetto, giureconsulto, due dei di lei pi๠prossimi parenti.

Note:

Copia autentica estratta dal notaio Clavarino Repetti l’8 marzo 1669. Sul documento è riportata la seguente annotazione: “1601 a 9 genaro. Censo a favore della nobile Lucretia Argiroffa con la sigortà  del quondam Gio. Repetto”.